Rilegature a mano e illustrazioni: Elena si racconta

Speciale come te

Rilegature a mano e illustrazioni: Elena si racconta

Venerdì, 16 Agosto 2019

Linearità e armonia. Motivi floreali e intrecci geometrici. Mani sporche di inchiostro e rilegature manuali. 
Se su Instagram digitiamo “eds.books” troviamo un profilo che sicuramente corrisponde a queste precise parole. Elena Della Sala (in arte Eds) è una ragazza di 21 anni, iscritta all’Accademia di Belle Arti di Venezia, che si occupa di illustrazioni e di minuziose creazioni di quaderni rilegati a mano, con scrupolosa cura.
Il processo che porta una persona a diventare artista è curioso e peculiare; ecco perché decidiamo di porre qualche domanda ad Elena, per sapere di più della sua storia e di queste sue creazioni. 

Hai sempre seguito lo stesso stile nel disegnare/creare?
Quando ero piccola, e andavo da mia nonna, ero sempre circondata dai disegni fatti da mia mamma e le sue sorelle, quando erano giovani. Ero li che li guardavo con ammirazione pensando
che, anche a me, sarebbe piaciuto riuscire a disegnare cosi bene. Anche se molti altri miei compagni erano più bravi di me in disegno, decisi di iscrivermi al liceo artistico. Da lì è partito un po’ tutto.
Ovviamente è stata una strada in salita. Ho avuto la fortuna di avere degli insegnati fantastici, che mi hanno aperto porte in mondi che non sapevo neanche esistessero, quali la grafica d’arte, la rilegatura e molto altri. 

Quando hai iniziato a disegnare immaginavi saresti arrivata fino a qui?
Non avrei mai immaginato di arrivare dove sono ora.

Com’è nata l’idea di fare quello che stai effettivamente facendo in questo momento della tua vita?
Negli anni, ovviamente, ho sperimentato molti stili anche grazie alle nuove arti che apprendevo man mano. Poi, sono una di quelle persone che preferisce non concentrarsi su uno stile unico, e amo sperimentare un po’ di tutto. L'idea dei libretti, che è quella che sto portando avanti principalmente,
è nata da uno stage fatto l'estate scorsa a Ferrara, nella legatoria di Franco Antolini. Questa è stata un'esperienza bellissima, che mi ha dato una nuova prospettiva di impostazione dei miei lavori.

Cosa rappresenta per te eds.books?
Un punto di inizio, qualcosa che so che mi porterà a nuove possibilità.

Una volta che si inizia a crescere, la strada è tutta in salita. Stai sviluppando nuovi progetti? 
Progetti nuovi futuri ci saranno senza dubbio, anche se, per ora, mi sono presa un attimo di pausa per concentrarmi sulla conclusione dei miei studi, quindi sulla tesi.

Anna Sacchetto

Informazioni aggiuntive

  • :

    Rilegature a mano e illustrazioni: Elena si racconta

  • : images/lacie-slezak-yHG6llFLjS0-unsplash.jpg
  • : images/lacie-slezak-yHG6llFLjS0-unsplash.jpg

ARTICOLI PRECEDENTI